MOTOCOLTIVATORE

Motocoltivatore.

La trazione è principalmente sulle ruote

Il motocoltivatore

 è una macchina agricola motorizzata per la lavorazione superficiale del terreno. Viene usato particolarmente per la lavorazione (fresatura) di piccoli appezzamenti di terreno nell’orticoltura e nel giardinaggio.

La gamma di attrezzi che può essere agganciata al motocoltivatore con ruote è vasta. L’attrezzo più tipico è la fresa trainata. Altri attrezzi di uso comune sono aratri, barre falcianti, tagliaerba a lama rotante, seminatrici, irroratrici, rimorchi, eccetera.

Vi può essere attaccato anche un retrotreno con sedile, trasformandolo così in un piccolo trattorino che permette un lavoro più comodo e che può anche trainare un piccolo rimorchio leggero. Inoltre è possibile agganciare attrezzi non direttamente di impiego agricolo, quali turbine spazzaneve, generatori elettrici, pompe e spazzoloni rotanti.

Il motocoltivatore viene sovente utilizzato per preparare il terreno all’inizio della stagione sostituendo il lavoro fatto tradizionalmente con vanga e zappa.

Visualizzazione del risultato